• Home

DICHIARAZIONE PERIODO DI RISCHIO ALTO INCENDIO BOSCHIVO

Regione Lombardia, con nota del Direttore Generale al Territorio e Protezione Civile del 2 gennaio 2019, protocollo Z1.2019.0000112, ha dichiarato aperto il periodo di alto rischio incendi boschivi con decorrenza immediata e sino ad avvenuta revoca.

Nel periodo di alto rischio di incendi boschivi è vietato compiere ogni operazione che possa creare pericolo di incendio, senza eccezione alcuna, su tutto il territorio regionale. In particolare, è fatto assoluto divieto di:

  • accendere fuochi nei boschi o a distanza da questi inferiore a 100 metri
  • far brillare mine
  • usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, motori, fornelli o inceneritori che producano braci o faville
  • gettare mozziconi accesi al suolo.

Per i trasgressori scattano le sanzioni previste dalla legge e applicate sul territorio regionale in esecuzione del decreto n. 11847 del 18 novembre 2016, pubblicato sul bollettino Ufficiale di Regione Lombardia n. 49, Serie Ordinaria, del 6 dicembre 2016 e riportato anche nel Piano regionale delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi 2017-2019.

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioAvviso/servizi-e-informazioni/enti-e-operatori/protezione-civile/rischi-naturali/apertura-periodo-alto-rischio-incendio-boschivo-2019/apertura-periodo-alto-rischio-incendio-boschivo-2019

Elenco aperto Avvocati

AVVISO PUBBLICO PERMANENTE PER LA FORMAZIONE di un ELENCO APERTO DI AVVOCATI per il conferimento di INCARICHI DI:

  1. RAPPRESENTANZA LEGALE E PATROCINIO in procedimenti giudiziari, arbitrati e conciliazioni (art. 17 c. 1 lett. d punto 1 d. lgs. n. 50/2016)
  2. CONSULENZA LEGALE propedeutica ad uno dei procedimenti di cui al punto 1, o qualora vi sia un indizio concreto e una probabilità elevata che la questione su cui verte la consulenza divenga oggetto del procedimento (art. 17 c. 1 lett. d punto 1 d. lgs. n. 50/2016)

Visualizza l'avviso pubblico e il modello di presentazione candidatura al seguente link: http://www.halleyweb.com/c016031/zf/index.php/trasparenza/index/index/categoria/220 

Progetto "DI CASA IN CASA" anno 2018

 

Il Comune di Bonate Sotto, il Circolo Acli, la Parrocchia e la Cooperativa AEPER hanno dato l’avvio al progetto “Di Casa in Casa”, per il quale saranno selezionati due giovani del territorio bergamasco tra i 22 ed i 28 anni. Il progetto promuove il tema della cittadinanza giovanile su due fronti: come esperienza abitativa e di vita autonoma, e come servizio presso la comunità locale. Le candidature saranno raccolte entro settembre.

Visualizza il progetto.

Altri articoli...

P.zza Duca d'Aosta, 1 - 24040 Bonate Sotto (Bg) - Tel. 035-4996011
C.F. 82000620169 - P.IVA 01418900161